Vai all'inizio
Vai ai contenuti di sinistra
Vai ai contenuti del centro
Vai ai contenuti di destra
Vai al piè di pagina
Stemma Comune di Bagno di Romagna
Comune di Bagno di Romagna

Ricerca nel sito

Accessibilità

CONTRIBUTI ECONOMICI PER INDIGENZA. CONCESSIONE AI SENSI DELL’ART. 3 DEL REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI E PRESTAZIONI DI SERVIZI IN CAMPO SOCIALE.


SCOPO DELL’INTERVENTO: Sostegno economico alle famiglie o ai singoli residenti nel Comune di Bagno di Romagna che versano in condizioni economiche di indigenza.

IMPORTO DEI CONTRIBUTI
I contributi sono di due tipi
- contributi continuativi quando sono erogati per un minimo di tre mesi fino ad un massimo di dodici mesi e non possono superare, di norma, l’importo di € 200,00 mensili.;
- contributi straordinari quando sono erogati per sopperire a situazioni aventi la caratteristica dell’eccezionalità e non possono superare, di norma, l’importo di € 800,00 per ogni anno.

DESTINATARI: nuclei familiari o singole persone residenti nel Comune di Bagno di Romagna che versano in condizioni di indigenza, in particolare:
- che hanno un ISEE non superiore ad € 6.500,00.
Tale requisito economico è condizione necessaria ma non sufficiente per l’erogazione del contributo. Alla domanda di contributo infatti verrà allegata una relazione predisposta dall’Assistente Sociale del Comune o dal Servizio Servizi Sociali che illustra altri aspetti dei nuclei dei richiedenti (problemi di salute e conseguenti spese sanitarie, spese di altra natura debitamente documentate, entrate esenti ai fini ISE come ad esempio assegni di accompagnamento o pensioni di invalidità, o ancora pensioni estere ecc.);
- che non hanno parenti tenuti al mantenimento in grado di sostenerli economicamente se la richiesta di contributo economico è volta all’ottenimento di un contributo continuativo.
Ai sensi del Regolamento Comunale per la realizzazione di interventi e prestazioni di servizi in campo sociale i parenti tenuti al mantenimento sono:
- il coniuge;
- i figli;
- i genitori e, in loro mancanza, gli ascendenti prossimi, anche naturali.
Il Regolamento stabilisce che i parenti tenuti al mantenimento con ISEE inferiore o uguale a € 16.000,00 non sono nelle condizioni di sostenere economicamente il richiedente un contributo economico continuativo.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: La domanda va presentata al Comune di Bagno di Romagna su apposito modello, disponibile su questo sito.
Alla domanda devono essere allegati:
- l’ISE del nucleo (completo di DSU);
- l’ISE del nucleo dei parenti tenuti al mantenimento del richiedente se si tratta di domanda volta all’ottenimento di un contributo economico continuativo.
- eventuale documentazione medica comprovante quanto dichiarato nelle motivazioni di richiesta del contributo;
- documentazione comprovante eventuali spese mediche;
- documentazione comprovante eventuali altre spese impreviste;
- copia del permesso di soggiorno/carta di soggiorno (solo per i richiedenti extra – comunitari)
- copia di un documento di riconoscimento del richiedente.
La domanda va compilata in tutte le sue parti e per quanto concerne la parte inerente la descrizione delle condizioni socio – economiche del proprio nucleo è preferibile farlo alla presenza di un addetto ai servizi sociali che potrà fare ulteriori domande nel merito se non ritiene esaustive le informazioni ricevute.

COME PROCURARSI L’ISE: L’ISE va richiesto ai CAAF, ai Sindacati o dalle Associazioni di Categoria.
Per richiederlo è necessario compilare la dichiarazione sostitutiva della situazione economica. Si suggerisce pertanto di presentarsi ai CAAF, ai Sindacati, alle Associazioni di Categoria con i seguenti documenti:
- stato di famiglia;
- codice fiscale dei componenti il nucleo familiare anagrafico;
- ammontare dei redditi da lavoro dipendente o autonomo;
- valore di tutte le componenti del patrimonio mobiliare (depositi, titoli, azioni ecc.) e dati dell’intermediario che le gestisce (nome e codice del gestore o intermediario – banca, posta ecc.). Il patrimonio mobiliare da considerare è quello posseduto alla data del 31/12 dell’anno precedente alla presentazione della dichiarazione sostitutiva;
- contratto d’affitto registrato presso l’Ufficio del Registro se il nucleo è in affitto;
- valore ICI dei beni immobiliari al 31/12 dell’anno precedente, ricavabile dall’ultima dichiarazione ICI;
- valore del capitale residuo al 31/12 dell’anno precedente del mutuo contratto per l’acquisto di terreni e o fabbricati.

UFFICIO COMUNALE DI RIFERIMENTO: Ufficio dell'Assistente Sociale
P.zza Martiri della Libertà 25 Luglio 1944, n.1 - Piano terra.
Tel. 0543/900423 – fax 0543/903032 - e. mail assistentesociale@comune.bagnodiromagna.fc.it
ORARI: il mercoledì ricevimento sportello sociale (ricevimento senza appuntamento) dalle ore 8.30 alle ore 11.00, il lunedì ed il martedì previo appuntamento contattando il numero telefonico 0543/900423.




Data ultima modifica: 13/03/2009

Richiesta InfoLogo raffigurante la 'i' di Richiesta Informazioni

EasyPortal 7.0 2005 Provincia di Forlì-Cesena - Servizio Sistema Informativo - Informativa Privacy