Vai all'inizio
Vai ai contenuti di sinistra
Vai ai contenuti del centro
Vai ai contenuti di destra
Vai al piè di pagina
Stemma Comune di Bagno di Romagna
Comune di Bagno di Romagna

Ricerca nel sito

Accessibilità

Legge regionale 30 luglio 2013 N. 15


Che cos'e'

Dal 28 settembre 2013 è in vigore la Legge Regionale 30 luglio 2013, n. 15 "semplificazione della disciplina edilizia" e successive modifiche e d integrazioni, che ha introdotto modifiche alla disciplina edilizia sul territorio regionale.
Si possono distinguere TRE tipologie di opere soggette a diversa disciplina, sempre nel rispetto delle prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e nel rispetto delle altre normative di settore (norme antisismiche, di sicurezza,antincendio, igienico-sanitarie, efficienza energetica, codice dei beni culturalie paesaggio).

l'art. 7 disciplina l'attività edilizia libera e gli interventi soggetti a comunicazione. Tuttavia l'interessato deve sempre acquisire prima dell'inizio dei lavori le autorizzazioni e gli altri atti di assenso, comunque denominati, necessari secondo la normativa vigente per la realizzazione dell'intervento edilizio, nonché ogni altra documentazione prevista dalle normative di settore per la loro realizzazione, ivi compreso il parere della Commissione per la qualità architettonica e il paesaggio ove dovuto.

- comma 1 lettere dalla a) alla o)
opere considerate di edilizia libera e quindi NON SOGGETTE A TITOLO EDILIZIO ABILITATIVO

(comunicazione inizio lavori, segnalazione certificata di inizio attività, o permesso di costruire).

Con le seguenti precisazioni:

- comma 1 lettere f) pur essendo menzionate fra quelle di attività edilizia libera per la loro esecuzione è necessario comunicare allo Sportello Unico le date di inizio dei lavori e di rimozione del manufatto;
- comma 1 lettera o) pur essendo menzionate fra quelle di attività edilizia libera è necessario dare comunicazione allo Sportello Unico;

-comma 4 lettere dalla a) alla c)
opere da eseguire previa COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI
.


L'accesso alla modulistica di riferimento si effettua mediante accesso al portale SUAPER collegarsi al link: http://suaper.lepida.it/people

L'invio della pratica allo sportello unico del comune può essere quindi effettuato:
1)telematicamente per gli iscritti e accreditati al portale "federa"- Federa (livello affidabilità alta)

2) in forma cartacea, procedendo alla stampa della modulistica compilata o da compilare.

L'Amministrazione Comunale si riserva quindi di meglio specificare a favore di cittadini e professionisti le presenti indicazioni che devono essere considerate di primo orientamento.


Legge regionale 30 luglio 2013 N. 15


DOMANDA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

La mancata comunicazione dell'inizio dei lavori, comporta una sanzione pecuniaria di 1000,00 Euro
Tale sanzione è ridotta di due terzi in caso di comunicazione effettuata spontaneamente quando l'intervento è ancora in corso di esecuzione.

Diritti di segreteria

Alle comunicazioni di cui all'art. 7 comma 1 lettere f) o) e a quelle comma 4 lettere a) b) c)deve essere allegata quietanza di pagamento dei diritti di segreteria in vigore dal 23/02/2018 da effettuarsi:
- presso la Tesoreria Comunale UniCredit Banca filiale di S. Piero in Bagno Via T. Corzani angolo Via Marconi mediante esibizione di reversale provvisoria d’incasso
- mediante versamento nel c/c postale n. 14410476 intestato a Comune di Bagno di Romagna - Tesoreria Comunale Codice causale 13 diritti di segreteria.
- mediante bonifico con indicati i seguenti dati:
Comune di Bagno di Romagna
Codice IBAN: IT03G0200867700000010557941
Tesoreria comunale UNICREDIT SPA
filiale San Piero in Bagno
indicare codice causale e singolo importo distinto

Dal giorno 12/03/2013 è attivo il canale per i pagamenti on line di oneri, diritti di segreteria, marche da bollo, per le pratiche telematiche presentabili tramite il portale SUAPER.
MANUALE

INTERVENTI DI EDILIZIA "LIBERA" REALIZZABILI SENZA DOVER RICHIEDERE AUTORIZZAZIONI O PRESENTARE COMUNICAZIONI
Si comunica che è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il glossario, di 58 voci, contenente l'elenco puntuale degli interventi di edilizia "libera" realizzabili senza dover richiedere autorizzazioni o presentare comunicazioni. Il glossario è allegato al decreto del ministero delle Infrastrutture pubblicato nella Gazzetta ufficiale di sabato 7 aprile (decreto ministeriale 2 marzo 2018) ed entrerà in vigore il 22 aprile.
Per saperne di più



Link:
Data ultima modifica: 19/04/2018

Richiesta InfoLogo raffigurante la 'i' di Richiesta Informazioni

EasyPortal 7.0 2005 Provincia di Forlì-Cesena - Servizio Sistema Informativo - Informativa Privacy